Richiesta preventivo | Contattaci | 070.2358480 - 392.9927049
Impianti per un clima ideale INSTALLAZIONE E ASSISTENZA A CAGLIARI

Impianti solari

Risparmiare sui costi energetici di produzione di acqua sanitaria è possibile e immediato, Installa il Sole!

La soluzione ideale è infatti quella di installare un sistema solare termico, un impianto di facile installazione che offre il massimo confort sanitario e riduce di fatto immediatamente la bolletta.

I sistemi solari termici possono essere integrati con l’impianto esistente, consentendo l’ottenimento di notevoli vantaggi in termini di risparmio energetico: in una abitazione è possibile risparmiare fino al 70% dei costi energetici per la produzione dell’acqua calda sanitaria, risparmiare sui costi energetici è possibile ed immediato.

10 Buoni motivi per installare un impianto solare termico:
 

  • Riduci i costi della bolletta del GAS/ENEL risparmiando dal 50-70% di energia per la produzione dell’acqua calda sanitaria.
  • Puoi Beneficiare della DETRAZIONE FISCALE del 65% per le spese sostenute per l’installazione (Finanziaria 2013)
  • Aumenti il valore dell’immobile
  • Migliori la classe energetica dell’appartamento
  • Possibilità di integrazione con l’impianto esistente
  • Contribuisci ad allungare la vita della caldaia/pompa di calore
  • Massima resa con minima manutenzione
  • Riduzione dell’inquinamento e quindi aria piu’ pulita
  • Con Qtech scegli sempre il meglio

Sistema Solare a Circolazione Naturale

Nel caso della circolazione naturale a termosifone, per far circolare il fluido vettore nel sistema solare, si sfrutta la convezione. Il liquido vettore riscaldandosi nel pannello solare si dilata e galleggia rispetto a quello più freddo presente nello scambiatore del serbatoio di accumulo spostandosi, quindi, nello scambiatore posto più alto rispetto al pannello solare cedendo il suo calore all'acqua sanitaria del secondario. Questa tipologia è più semplice di quella a circolazione forzata.

 


Nei sistemi solari a circolazione naturale non esiste consumo elettrico dovuto alla pompa di circolazione e alla centralina solare differenziale presente nel sistema a circolazione forzata. Il fluido vettore usato nel circuito primario è glicole propilenico atossico (comunemente conosciuto come antigelo) miscelato con acqua in una percentuale tale da garantire un'adeguata resistenza al gelo. Il serbatoio viene disposto ad un'altezza maggiore di quella dei pannelli solari a cui è collegato e per ragioni estetiche è del tipo orizzontale ad intercapedine. La circolazione naturale, rispetto a quella forzata, risulta essere più sensibile alle perdite di carico del circuito primario e vengono, quindi, realizzati sistemi kit compatti ove il serbatoio di accumulo è situato molto vicino al pannello solare. Le serpentine possono anche essere due, nel caso si voglia anche preriscaldare l'acqua del serbatoio con integrazione ad un termocamino o caldaia. Si può anche integrare una resistenza elettrica per riscaldare l'acqua in caso di insufficiente o assente (nelle ore notturne) irradiazione solare. Un impianto a circolazione naturale con serbatoio esterno è adatto in regioni con temperature notturne non rigide. Attualmente viene fatta molta attenzione all'impatto visivo di tali sistemi colorando i serbatoi di color tegola oppure disponendoli direttamente a terra. Questo tipo di impianto è adatto a famiglie che hanno un risparmio esiguo, in quanto, non avendo bisogno di energia elettrica o costi gestione impianto il risparmio è al netto da spese aggiuntive.

 

Sistema Solare a Circolazione Forzata

Nei sistemi a circolazione forzata, la circolazione del liquido avviene con l'aiuto di pompe solo quando nei pannelli il fluido vettore si trova ad una temperatura più elevata rispetto a quella dell'acqua contenuta nei serbatoi di accumulo. Per regolare la circolazione ci si avvale di sensori elettrici che confrontano la temperatura del fluido vettore nel collettore con quella nel serbatoio di accumulo (termocoppia). In tali impianti ci sono meno vincoli per l'ubicazione dei serbatoi di accumulo.

Normalmente, il circuito idraulico collegato al pannello è chiuso e separato da quello dell'acqua che riscalda, posizionando una serpentina nel serbatoio come scambiatore di calore. Le serpentine possono anche essere due tre o quattro nel caso si voglia anche preriscaldare il fluido dell'impianto di riscaldamento tramite l'acqua del serbatoio o integrazione ad un termocamino o caldaia. Si può anche integrare una resistenza elettrica per riscaldare l'acqua in caso di insufficiente o assente (nelle ore notturne) irradiazione solare. quest'impianto è consigliato per le zone rigide di montagna e nel caso la famiglia necessiti di una notevole quantità di acqua calda.

 

IL SOLARE TERMODINAMICO.

UNA VALIDA ALTERNATIVA AI SISTEMI SOLARI TRADIZIONALI.

IL SOLE NON SEMPRE E' PRESENTE.

LE CONDIZIONI ATMOSFERICHE SONO VARIABILI E INSTABILI IN INVERNO.

 Il sistema solare termodinamico ENERGIE rappresenta il grande sviluppo tecnologico nella captazione di energia solare, oltrepassando tutte le limitazioni evidenti nei sistemi solari tradizionali.

I pannelli solari termodinamici ENERGIE sono in grado di captare il calore dal sole, dalla pioggia o perfino da vento 24 ore al giorno per 365 giorni l'anno.

Uno degli aspetti innovativi del sistema TERMODINAMICO risiede nel fatto che in essi circola un fluido ecologico a temperature negative permettendo una maggior captazione dell'energia solare ed un maggior assorbimento dell'energia ambiente che successivamente viene ceduta tramite uno scambiatore di calore a l'acqua contenuta nell'accumulo.

Lo scambiatore esterno in alluminio trattato con rivestimento selettivo solo-Kote pesa  8 Kg e può essere posizionato in diverse posizioni fra gli 0° e i 90° su tetti, terrazzi, facciate, muri, ecc, ecc, senza l'obbligo di essere neccessariamente esposto a SUD su coperture e/o giardini, ciò consente l'installazione in quelle circostanze in cui non si presentano le condizioni ottimali per il montaggio di sistemi solari tradizionali.

I sistemi ENERGIE modello ECO sono in grado di produrre acqua calda con bassi consumi energetici variabili per i sistemi da LT 200-300 tra i 390 e i 590 W/h , inoltre ENERGIE  propone per quelle situazioni impiantistiche esistenti alimentate tramite elettricità, Gas e Gasolio che comportano elevati costi di esercizio, dei sistemi integrativi e/o alternativi denominati SOLAR BOX che consentono di ottenere dei sensibili risparmi economici rispetto alle tipologie impiantistiche precedentemente elencate.

I prodotti ENERGIE sono DEFISCALIZZABILI e di rapida installazione

ENERGIE a riprova della qualità dei prodotti garantisce:

5 anni di garanzia sull'accumulo termico

10 anni sullo scambiatore esterno

 

 

Indietro
powered by